itenfrdeptrues

I Nostri Nuovi Progetti

Il nostro primo progetto

a questo punto, realizzato da poco, è (possiamo dire era) proprio la creazione di Campus Framens come nuova piattaforma di studio online della Naturopatia e delle Specializzazioni nonché di FRAMENS – Free Academy for Medicines and Naturopathic Sciences come sito informativo e “sociale” con rubriche, informazioni, aspetti legislativi, novità, studi e approfondimenti, e quant’altro.

Abbiamo migliorato molto il Magazine naturopatiaonline|magazine con molti articoli nuovi e con pubblicazione degli stessi quasi giornaliera. A proposito, siete tutti invitati a scrivere!

Il nostro secondo progetto

riguarda proprio il Magazine. A metà 2017 lo registreremo al Tribunale di Roma con un Direttore Responsabile altamente qualificato, Membro del nostro Comitato Scientifico, il Professor Mario Scaffidi Abbate, Ordinario di Letteratura Italiana, Giornalista e Scrittore, Direttore rivista “Cultura”, Esperto di Filosofia e Tecniche Yoga, Traduttore di testi greci e latini, già Membro del Comitato Ministeriale per la salvaguardia della Lingua Italiana, Accademico Tiberino.

La registrazione farà sì che il Magazine diventi un periodico riconosciuto e darà modo ai nostri articolisti abituali di poter sostenere l’Esame Nazionale per Giornalista Pubblicista secondo le ultime disposizioni di Legge. E’ un’ulteriore possibilità che mettiamo alla portata di chi ci segue.

Il terzo progetto

è quello di dare ampio spazio, sulla Didattica del Campus (che stiamo creando ad hoc) e su ogni sito informativo, alla Cultura Vegana, con la nostra abituale e seria visione scientifica.

Predisporremo anche alcune Specializzazioni, credibili ed abilitanti, con tanto di Attestato Delle Competenze da porre in contrasto ai tanti attestati di partecipazione rilasciati con troppa facilità da entità a dir poco discutibili. Anche il Magazine avrà la sua rubrica dedicata.

Il quarto progetto

punta al nostro inserimento nel comparto ECM, Educazione Continua Medica.

Un vantaggio per i nostri Allievi delle oltre 100 categorie mediche e paramediche. Un riconoscimento anche ai nostri Docenti che potranno qualificarsi anche come Docenti per il Ministero della Salute in tema di ECM. I corsi saranno aperti anche a nuovi iscritti. Per questa importante attività stringeremo una o più collaborazioni con Entità di prestigio già Provider autorizzati dal Ministero della Salute.

Il quinto progetto

prevede la ripresa delle traduzioni in lingua inglese, spagnolo, greco e rumeno.

Quest’ultima in realtà, grazie a Claudia Damoc nostra Responsabile per la Romania e le nazioni limitrofe, non è mai stata interrotta. Con l’occasione preghiamo anticipatamente gli Allievi e Docenti che hanno competenze professionali in queste lingue di segnalarci intanto loro eventuali proposte di collaborazione. Desideriamo conoscere anche chi ha competenze in francese e tedesco.

Il sesto progetto

è rivolto alla creazione del primo Centro Medico-Naturopatico in collaborazione con una Struttura Sanitaria e nel rispetto delle disposizioni regionali in materia.

L’obiettivo è quello di “anticipare il futuro” (perché quello sarà!) consentendo non solo al nostro Naturopata di ricevere in un ambiente così qualificato ma anche di poter interagire con il Medico, arrivando a condividere il Paziente (Medico) e/o Cliente (Naturopata). Vi è da dire che diversi nostri Naturopati già lo fanno personalmente attraverso rapporti di stima reciproca e di fattiva collaborazione.

Il settimo progetto

in fase di costruzione delle prime fondamenta è molto ambizioso ma possibile: la costruzione di una nostra – nel senso che deriva dalla pluriennale attività del Campus, che continuerà più che mai ad esistere e a crescere – UNIVERSITA’ telematica e non.

Il MIUR ci ha già conosciuti arrivando ad approvare due Master Universitari in Scienze Naturopatiche (termine da noi coniato e che il Ministero ha ormai fatto suo), ed un Corso di Alta Formazione Universitaria in Scienze Naturopatiche per i non laureati, tutti interamente creati da me e veicolati tramite un’Università con la quale, in vista di tutto questo, abbiamo cessato di collaborare.

Se a Voi viene in mente qualcos’altro.... comunicatecelo!! Diventerà l’ottavo progetto

 

LUIGI PICCOLO e FLAVIO SCAFFIDI ABBATE